skip to Main Content

La Sostituzione delle Prese Elettriche

Casi che potrebbero richiedere la sostituzione delle prese elettriche

La Sostituzione delle Prese ElettricheLe prese elettriche, proprio come gli altri dispositivi elettrici, sono soggetti a usura ed è necessario provvedere alla riparazione dei danni e malfunzionamenti. I danni seri alle prese solitamente richiedono la loro sostituzione. Dopo tutto, il costo di una sostituzione della presa è spesso molto inferiore al costo del danno che la presa può causare. I seguenti sono alcuni dei segni rivelatori che potrebbero significare che le prese elettriche devono essere sostituite.

Presa elettrica rotta

Una presa elettrica rotta è pericolosa per diversi motivi. Innanzitutto, l’acqua può facilmente entrare nella presa e, poiché l’acqua conduce elettricità, l’esposizione dell’acqua può causare un cortocircuito che può causare incendi o scosse elettriche. Il cortocircuito può anche causare guasti elettrici in altre parti del circuito e causare danni. In secondo luogo, se il danno è abbastanza grande, se un bambino curioso inserisce le dita all’interno della presa, o ancora peggio gioca con un oggetto metallico con le prese rischia la folgorazione.

Fori più grandi e maggiormente distanziati

Una spina elettrica dovrebbe adattarsi perfettamente a ciascuna presa. Nel caso in cui una presa ha perso la sua utilità diventa pericolosa se le spine si staccano o cadono quando le inserisci nella presa. Tale situazione si verifica quando la normale usura o danni nella presa. Una spina allentata può causare scintille, che possono innescare un incendio elettrico. Sostituisci le prese danneggiate prima che arrivino a quella pericolosa eventualità.

Prese elettriche non funzionanti

Le prese elettriche non funzionano più per diversi motivi, ad esempio:

  • I collegamenti dei cavi nella presa si sono allentati.
  • La presa è bruciata a causa del surriscaldamento.
  • Il circuito è sovraccarico.
  • La presa ha un problema di discontinuità elettrica.
  • La presa è danneggiata.

Potrebbe essere possibile sostituire una presa e di diagnosticare il problema se è riparabile oppure no. In molti casi, tuttavia, la soluzione più semplice è quella di sostituire l’intera presa.

La presa elettrica è bruciata

Dovresti sostituire una presa bruciata, anche nel caso se funziona ancora. Una presa bruciata presenta aree scure o scolorite attorno ad essa o sul coperchio stesso. La presa potrebbe anche sembrare calda al tatto quando la accendi. In casi seri, alcune parti della presa potrebbero persino sciogliersi.

Le prese tipicamente bruciano quando funzionano male o non sono in grado di gestire l’elettricità che si desidera prelevare da esse. Ad esempio, una presa d’aria può bruciare se la corrosione lo ha colpito dal momento che la corrosione aumenta la resistenza elettrica che porta al surriscaldamento. Il danno in una presa bruciata può solo peggiorare con il tempo, quindi sostituirlo prima che accada il peggio.

Le prese sono inappropriate per l’area

Infine, è necessario sostituire anche una presa se si scopre che non è appropriato per l’area. Ad esempio, tutte le prese situate vicino all’acqua (come cucine o bagni) dovrebbero avere interruttori di circuito con dispersione verso terra. Tutto questo per proteggerti da lesioni elettriche o danni che se rilevano da un cortocircuito dovuto all’esposizione all’acqua.

Prima di sostituire una presa elettrica, consultare un tecnico elettrico per diagnosticare il problema e informarsi sull’eventuale necessità di sostituzione. Pronto Intervento Elettricista Roma è una ditta specializzata su questo settore e ti aiutarti per la sostituzione delle prese elettriche e anche a diagnosticare altri problemi elettrici associati. Se hai un emergenza elettrica non aspettare oltre, contattaci al nostro numero dedicato, siamo reperibili 24 ore non stop, tutti i giorni dell’anno, anche durante le festività e il mese di agosto.

Back To Top